OPERATORE DELLA RISTORAZIONE

L’operatore della ristorazione interviene, a livello esecutivo, nel processo della ristorazione in attività relative alla preparazione dei pasti e ai servizi di sala e di bar con competenze nella scelta, preparazione, conservazione e stoccaggio di materie prime e semilavorati, nella realizzazione di piatti semplici cucinati e allestiti, nel servizio di sala.

Al termine del corso triennale gli allievi sosterranno l’esame per il conseguimento della Qualifica per “OPERATORE DELLA RISTORAZIONE” codice ISTAT 5.2.2.1- 5.2.2.2 -5.2.2.3 – 5.2.2.4.

***

Proseguendo nel quarto anno conseguiranno il diploma di

“TECNICO DELLA RISTORAZIONE

Diploma di Istruzione e Formazione Professionale

Tecnico di IeFP (quarto anno).

TECNICO DEI SERVIZI DI SALA BAR

Il Tecnico dei servizi di sala e bar interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo al presidio del processo della ristorazione attraverso la partecipazione all’individuazione delle risorse materiali e tecnologiche, la predisposizione delle condizioni e l’organizzazione operativa, l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri. La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere attività relative al servizio di sala e bar, con competenze funzionali alla programmazione e organizzazione dell’attività di sala e di bar, alla cura ed erogazione di un servizio avanzato.

***

Diploma di Istruzione e Formazione Professionale

Tecnico di IeFP (quarto anno).

TECNICO DI CUCINA

Il Tecnico di cucina interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, esercitando il presidio del processo di preparazione pasti attraverso l’individuazione delle risorse materiali e tecnologiche, la predisposizione delle condizioni e l’organizzazione operativa, l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri. La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere attività relative alla preparazione pasti, con competenze relative all’analisi del mercato e dei bisogni della committenza, alla predisposizione dei menù, alla cura ed elaborazione di prodotti cucinati e piatti allestiti.

Codice Istat del tecnico di ristorazione 5.2